La rampa mobile più grande d’Europa. Giovani promesse del freestyle ticinese e atleti affermati a livello mondiale. L’inesauribile energia di uno sci club. Una folla infervorata, composta da bambini e adulti. Il Castel Grande come cornice. Sono stati questi gli ingredienti vincenti dell’appuntamento più adrenalinico di tutti a Bellinzona. Sì, perché se la neve si è limitata a colorare le nostre montagne, ci ha pensato il BigAir B’Zona 19 a portare un po’ di inverno anche in città. Una manifestazione che ha riempito tutta la giornata di sabato, con la sessione di prova e show dei talenti della FSSI in tardi mattinata, lo young contest all’ora di cena e il piatto forte dell’evento dalle 20 alle 22, ovvero l’international contest, al quale han preso parte diversi rider già abituati a palcoscenici internazionali, come Noe Roth, appena diciotenne e atleta olimpico nella disciplina aerials.

L’evento, organizzato dallo Sci & Snowboard Club Bellinzona con la preziosa collaborazione della FSSI, è stato un climax di emozioni, che si son fatte più forti via via che la difficoltà dei trick in competizione aumentava. A mantenere calda la folla ci hanno pensato DJ Sterky e Moci di ReteTre, supportati dal commento tecnico di Andrea Rinaldi, caposquadra della nazionale svizzera di moguls e ormai solito a prestare la voce a eventi del genere. La parte che più ha acceso la gremita piazza è stata sicuramente la competizione in prima serata: gli otto atleti in gara hanno dato pieno sfoggio al loro vasto repertorio acrobatico, esibendo due salti a testa, arricchiti da grab e difficili atterraggi in switch. Una volta stilata la classifica, si è dato il via agli scontri a eliminazione diretta al cardiopalma, durante i quali gli applausi si son fatti più scroscianti. Nelle semifinali e in finale l’asticella di difficoltà si è ulteriormente elevata, con i doppi mortali dell’atleta livignasco Luca Ferioli, ex atleta di Coppa Europa di moguls, poi battuto nell’atto conclusivo da Pirmin Werner, promessa rossocrociata in Coppa Europa di aerials, che ha portato a casa la vittoria grazie ad un doppio mortale all’indietro con un avvitamento atterrato alla perfezione, lasciando basita la giuria e il pubblico. La terza piazza invece è stata conquistata da Yuri Silvestri, altro rider di Livigno militante in Coppa del Mondo di slopestyle, che ha battuto il talento classe 2000 Noe Roth, grazie ad un misty 720°, evoluzione tipica dello slopestyle, che consiste in un doppio giro in avanti fuori asse. Con la premiazione si è concluso quindi un contest da brividi, dove si son viste le acrobazie più disparate di ben tre discipline del freestyle: moguls, aerials e slopestyle. La serata è poi continuata all’interno del capannone, dove i due DJ di ReteTre hanno fatto danzare i presenti fino alle 2.

L’edizione 2019 del BigAir in Piazza del Sole è riuscita decisamente a migliorarsi e rendersi ancora più attrattiva rispetto all’anno passato, grazie soprattutto all’introduzione di un contest con freestyler più esperti e di livello internazionale.

Lo Sci & Snowboard Club Bellinzona e la FSSI guardano con ottimismo a gennaio 2020, con l’intento di riproporre per la terza volta consecutiva questo evento a Bellinzona. D’altronde, come si suol dire, non c’è due senza tre…

Guarda il video RSI e il servizio del Quotidiano.

Dopo il successo dell’anno passato, ritornano i giovani freestyler della Federazione Sci Svizzera Italiana (FSSI), questa volta in compagnia di alcuni atleti di livello internazionale, a scaldare la folla in Piazza del Sole, a Bellinzona. Sì, perché sabato 5 gennaio c’è il BigAir B’Zona 19! Una manifestazione organizzata dallo Sci & Snowboard Club Bellinzona, con la preziosa collaborazione del settore FUN FSSI.

Una giornata all’insegna di pazze evoluzioni su una delle rampe mobili più grandi al mondo, tra un vin brulé e l’altro accompagnati da una deliziosa raclette, sulle note degli instancabili DJ Sterky e Moci di ReteTre! Un evento più unico che raro e ad alto contenuto emotivo.

L’evento è presente in Facebook e sul sito della S&SC Bellinzona, dove potrete scaricare la locandina dell’evento.

Noi siamo carichi e pronti, tu invece?!

Dal 26 al 30 agosto 2018, presso il Centro sportivo nazionale della Gioventù di Tenero, si terrà l’ultima settimana estiva targata EYFA all’insegna dello sci freestyle.

Un’occasione unica e imperdibile per tutti i ragazzi e le ragazze dagli 8 ai 14 anni che vogliono scoprire questa fantastica disciplina in tutta sicurezza. Grazie ad uno staff competente e specializzato, a delle strutture all’avanguardia e ad un ambiente sano e motivante il primo approccio con questo sport non è mai stato così semplice! Prova anche tu il water jump con EYFA: con casco, scarponi e sci ai piedi potrai provare tutte le acrobazie che sulla neve non hai mai avuto il coraggio e la preparazione adeguata per affrontare. Ora gli allenatori EYFA ti seguiranno passo per passo nella costruzione di un salto, dandoti consigli in base al tuo livello, aiutandoti ad affrontare le tue paure e accompagnandoti verso il risultato finale in maniera sicura e serena!

Oltre al sopraccitato water jump, il piano settimanale EYFA offre attività quali maxi-tramp, mini-tramp, MTB, stand-up paddle, pump truck e tanto altro! Il programma offerto è polisportivo, alla portata di tutti e stimolante!

Ci sono ancora posti disponibili perciò affrettati e clicca su Qui per iscriverti!

Tutte le informazioni sono disponibili su EYFA

 

 

European Youth Freestyle Academy
Hai tra 8 e 14 anni? Sai sciare?…allora sei dei nostri!
Scopri di più

Ticino Freestyle
c/o FSSI-CST, Via Brere 10
CH-6598 Tenero

Ticino Freestyle
c/o FSSI-CST, Via Brere 10
CH-6598 Tenero


European Youth Freestyle Academy
Hai tra 8 e 14 anni? Sai sciare?
…allora sei dei nostri!
Scopri di più